Currently Browsing : CDP Process

Vander Tumiatti in Iran al “POP’s management workshop” contro i PCB 0

Tumiatti Iran POP

Anche l’Iran ha “messo in agenda” il problema PCB, infatti proprio a questo argomento è stato dedicato un particolare approfondimento all’interno del “POP’s management workshop” organizzato il 9 novembre a Teheran. I Ministeri dell’ambiente e dell’industria iraniani in questa fase stanno esplorando le diverse soluzioni per la gestione (inventario, decontaminazione, smaltimento) del problema PCB; all’evento si sono avvicendati diversi operatori internazionali, ciascuno con il compito di illustrare le proprie metodologie per il trattamento di questo POP (Persistent Organic Pollutant). Si ricorda che “i POP sono composti chimici con proprietà tossiche che si propagano nell’aria, nell’acqua o nel terreno e, a [&hellip

Leggi tutto

Postato il 9, November 2015

nella Categoria Eventi, Referenze

Sea Marconi invitata in Vietnam come massimo esperto del problema PCB 0

vietnam Sea Marconi Tumiatti

Proseguono le relazioni con il Vietnam, nel mese di settembre 2015 infatti Sea Marconi è stata invitata dal Ministero dell’ambiente vietnamita a Da Lat e Hanoi quale massima esperta del problema PCB. L’occasione dell’incontro era collegata al progetto internazionale UNIDO (United Nations Industrial Development Organization) al fine di individuare una soluzione al piano nazionale di decontaminazione da PCB. Sea Marconi ha partecipato come unico operatore internazionale, illustrando ai principali operatori del settore il proprio “Oil & PCBs/DBDS Free” Program: BAT/BEP – LCM (Life Cycle Management) for Inventory, Control, Management, Decontamination of Electrical Transformer PCBs/DBDS contaminated (On Site & On Load). [&hellip

Leggi tutto

Postato il 30, September 2015

nella Categoria Eventi, Referenze

Una delegazione della compagnia elettrica nazionale vietnamita visita la Sea Marconi per la lotta contro i PCB 0

delegazione Vietnam

Risalgono al 2003 le prime relazioni fra Sea Marconi ed il Vietnam, l’occasione fu un accordo di cooperazione tecnologica sulle “Clean Technologies” fra Commissione Europea ed area asiatica. A distanza di dodici anni, gli scorsi 11 e 12 maggio 2015, abbiamo ospitato con piacere una delegazione dalla compagnia nazionale di energia elettrica vietnamita, la EVN*. Il loro obiettivo è quello di selezionare la migliore tecnologia disponibile per la decontaminazione di oli e trasformatori contaminati da PCB nell’ambito di un più ampio progetto UNIDO. Sea Marconi ha già risposto a richieste di questo tipo (es.: progetto Macedonia) e le accoglie nel [&hellip

Leggi tutto

Postato il 27, May 2015

nella Categoria Referenze

Il Giappone ordina il primo impianto per la decontaminazione dei PCB a 0,5 mg/Kg 0

giapponesi1

Siamo particolarmente orgogliosi di poter raccontare un altro aggiornamento positivissimo nell’ambito del progetto “PCBs free Program for Japan”: l’arrivo del primo ordine per la realizzazione di un impianto (DMU) per la dealogenazione di oli e trasformatori contaminati da PCB. Per comprendere quanto sia straordinaria questa news bisognerebbe ripercorrere le “puntate” precedenti (vd. link in fondo alla pagina). Molto sinteticamente. Sea Marconi ha accolto le sfide provenienti dal settore pubblico e privato giapponese: innanzitutto rilevare in laboratorio contaminazioni infinitesimali di PCB in olio (mai rilevate prima), dopodiché spingere al massimo la tecnologia Sea Marconi con l’obiettivo di decontaminare oli fino a [&hellip

Leggi tutto

Postato il 26, May 2015

nella Categoria Impianti trattamento olio

Il Giappone si avvicina, la determinazione e la decontaminazione dei PCB a 0,5 mg/Kg è fatta 0

giapponesi1

Prosegue la sfida che Sea Marconi ha accolto con entusiasmo dal Giappone: determinare in laboratorio le concentrazioni di PCB fino a 0,5 mg/Kg come richiesto dal mercato giapponese (in Europa il limite è 25/50 mg/Kg). Il progetto include poi un secondo obiettivo ancor più complesso, cioè scendere a 0,5 mg/Kg come risultato del processo di dealogenazione degli oli e dei trasformatori, si noti che attualmente il valore di PCB richiesto dai clienti in Europa dopo un intervento di dealogenazione è tipicamente PCB < 20 mg/Kg, talvolta PCB < 10 mg/Kg. Facciamo un passo indietro. Le tappe chiave del progetto sono [&hellip

Leggi tutto

Postato il 23, April 2014

nella Categoria Impianti trattamento olio

Rimozione del PCB e delle corrosioni C2 e C4, logistica estrema (2013)

trattamento_olio_PCB_depolarizzazione3

Compagnia di produzione idroelettrica Il trasformatore si trova nei pressi di una diga fluviale con vincoli logistici e paesaggistici estremi. L’opzione del cambio dell’olio è stata scartata subito proprio per le enormi difficoltà di movimentazione (vd. foto) nell’area in prossimità del trasformatore. Parallelamente, le tecniche di trattamento con terre follari non avrebbero risolto le criticità funzionali del sistema olio – trasformatore.   Caratteristiche tecniche del trasformatore Anno: 1969 Potenza [MVA]: 105 Tensione [KV]: 225 Massa olio [Kg]: 29.000 Tipo di olio: paraffinico non inibito   Per questo caso Sea Marconi ha svolto uno studio approfondito mediante strumenti diagnostici multidetection da [&hellip

Leggi tutto

Postato il 22, February 2014

nella Categoria

Messico, Sea Marconi è già pronta per l’Environmentally Sound Management and Destruction of PCBs 0

PROMOCIONAL BPC FINAL

Per Sea Marconi il 2013 si è chiuso con interessantissime prospettive, una di queste riguarda l’opportunità che offre il Messico, impegnato nel progetto di distruzione dei PCB: Environmentally Sound Management and Destruction of PCBs in Mexico. Il progetto, partito nel 2009, vede l’impegno congiunto del Ministero dell’ambiente delle risorse naturali (SEMARNAT), del Ministero degli Affari esteri, dell’UNDP (United Nations Development Programma ) con il finanziamento del GEF. Al fine di fare un punto sullo stato di avanzamento del progetto il 26 e 27 novembre 2013 si è tenuto a Città del Messico un seminario tecnico che nello specifico ha toccato [&hellip

Leggi tutto

Postato il 20, February 2014

nella Categoria Servizi

Rimozione PCB e protezione ambientale (Francia 2012)

Trasformatore oggetto del trattamento di dealogenazione CDP Process e depolarizzazione on-load

Caratteristiche tecniche dei trasformatori: Tipo trasformatore: grid transformer Costruttore: xxx Anno: 1970 Potenza [MVA]: 70 Tensione [KV]: 225 Massa di olio [Kg]: 38.000 Trattamento di dealogenazione CDP Process® per la rimozione del PCB  in modalità on-load (cioè con trasformatore sotto tensione e sotto carico durante tutto il trattamento) &nbsp

Leggi tutto

Postato il 31, May 2013

nella Categoria

Rimozione PCB e protezione ambientale (Francia 2008)

Trasformatore oggetto del trattamento di dealogenazione e depolarizzazione

Caratteristiche tecniche dei trasformatori: Tipo trasformatore: trasformatore elevatore Costruttore: xxx Anno: 1974 Potenza [MVA]: 760 Tensione [KV]: 400 Massa di olio [Kg]: 55.000 Vedi esiti analitici dell’olio prima del trattamento (tabella sotto)   Soluzione: trattamento di dealogenazione (CDP Process®) per la rimozione del PCB dall’olio e dal trasformatore Prima del trattamento Dopo il trattamento TAN [mg KOH/g] 0,029 < 0,010 Tensione di scarica [KV] 58,7 75 PCB [mg/Kg] 57,2 9,6   &nbsp

Leggi tutto

Postato il 31, May 2013

nella Categoria

Rimozione PCB e protezione ambientale (Francia 2004-2012)

Trattamento di dealogenazione CDP Process

Utility con centrali nucleari, termiche ed idroelettriche con un totale di 1.093 trasformatori nei poli di generazione, trasmissione e distribuzione. Caratteristiche tecniche dei trasformatori: Potenza massima [MVA]: 760 Tensione massima [KV]: 400 Massa di olio [Kg]: 75.000 ognuno PCB max [mg/Kg]: 5.000 PCB target [mg/Kg]: < 20 (dopo 90 giorni) Soluzione: trattamento di dealogenazione CDP Process® per la rimozione del PCB + trattamento di depolarizzazione Chedcos per il ripristino delle proprietà chimico-fisiche sia in modalità off-load sia on modalità on-load

Leggi tutto

Postato il 31, May 2013

nella Categoria